2021.12.11

Fare Verde in cammino a Gerace (T)

L’escursione “Fare Verde in cammino a Gerace”, di livello T, di circa 10 Km, organizzata da Fare Verde Gruppo Reggio Calabria, in collaborazione con l’A.S.D. SudTrek, il Kiwanis Club Apsias – Reggio Calabria ed Evelita Associazione Solidale Onlus, è riservata ai Soci delle predette Associazioni e sarà condotta dall’Accompagnatore Escursionistico FIE (Federazione Italiana Escursionismo) in tirocinio dell’A.S.D. SudTrek Saverio Gerardis, coadiuvato dal Socio CAI Giuseppe Giunta, grande esperto del territorio geracese.

Si consiglia un abbigliamento “a strati” idoneo al trekking [indispensabili: scarponi (obbligatori) e pantaloni lunghi da trekking, T-shirt traspirante, k-way, occhiali da sole, copricapo, crema solare, burro di cacao per le labbra e torcia frontale]; pranzo al sacco e almeno 1 litro d’acqua (possibilità di approvvigionamento d’acqua lungo il percorso presso diverse fontane).

Il raduno è previsto per sabato 11 dicembre 2021 alle 10:00 presso il parcheggio gratuito di Largo Piana.

Cliccando sul seguente link si visualizzerà il luogo del raduno su Google Maps: https://goo.gl/maps/8qZGWX9ecK8nhi7z5.

Constatata la presenza di tutti gli iscritti, che avranno dato entro il giorno prima la loro adesione telefonando al +39 0965 1816706, si darà il via all’escursione lungo un percorso ad anello che inerpicandosi attraverso le caratteristiche viuzze dell’antico borgo di Gerace, ricche di chiese e antichi palazzi nobiliari, ci condurrà alla scoperta di un luogo che, se non fosse per la presenza delle auto, sembrerebbe totalmente immerso nel passato, grazie alla splendida Cattedrale del XI secolo, alla chiesa di San Francesco col fastoso altare maggiore e il magnifico arco trionfale, la chiesa di rito bizantino di San Giovanni Crisostomo, detta anche di San Giovannello, al castello normanno medievale del X secolo, alla necropoli preellenica di Contrada Stefanelli, alla Fontana della Piana con il suo acquedotto del 1606, all’Edicola della Piana, eretta dopo il terremoto del 1783, con un affresco raffigurante la Madonna del purgatorio tra gli angeli, alle porte urbiche, alla Porta dei Vescovi, alle bombarde, le tipiche terrazze lungo le mura di cinta su cui venivano posizionati i cannoni a difesa della costa da cui oggi è possibile ammirare l’incantevole paesaggio della Locride.

Non è previsto un orario preciso per il termine dell’escursione, ma sicuramente verrà occupato l’intero arco della giornata per godere appieno della bellezza dei luoghi dedicando ampio spazio ad attività ludico-ricreative come la fotografia.

L’escursione sarà annullata in caso di condizioni meteo particolarmente avverse. L’accompagnatore escursionistico, a sua discrezione, potrà decidere di variare il percorso o di annullare l’escursione, anche in corso, se dovesse risultare compromessa la sicurezza del gruppo o di singoli partecipanti o per qualsiasi altro motivo ritenuto valido dallo stesso.

NB: L’escursione sarà a numero chiuso nel rispetto delle norme anti Covid-19. I partecipanti sono pregati di mantenere la distanza di sicurezza gli uni dagli altri, di munirsi di guanti e mascherina da utilizzare nei momenti di riposo e di compilare e consegnare all’inizio dell’escursione il seguente modulo di autodichiarazione e di manleva Covid-19.